Siti per vendere l'auto usata

Portali di annunci

 

 

Siti per la vendita diretta ed immediata

Il mercato delle auto usate si è evoluto notevolmente nel corso degli anni. Il nuovo millennio ha portato con sé l'arrivo e la diffusione di internet, uno strumento potentissimo che ha cambiato radicalmente il volto di molti settori economici, compreso quello delle vetture di seconda mano.

IL WEB E LE AUTO La prima innovazione che la digitalizzazione ha introdotto sono stati i portali di annunci per la vendita di auto usate. Questi siti hanno permesso ai venditori di raggiungere agevolmente un gran numero di potenziali compratori, in quantità che i metodi tradizionali di diffusione non potevano garantire. A questo si aggiunge la sostanziale gratuità del servizio: nella maggior parte dei casi, infatti, al venditore non è richiesto alcun esborso, anche se alcune azioni che egli può intraprendere in modo facoltativo per rendere visibile il suo annuncio sono talvolta a pagamento. Questo sistema di vendita ha spostato l'attenzione dai metodi più tradizionali, che invece portavano la quasi totalità delle persone a rivolgersi ad un concessionario per una permuta o un conto vendita.

Il sistema degli annunci sul web ha permesso di comprendere ed esplorare meglio le potenzialità della rete. Questo modello di vendita, infatti, comprende ancora delle imperfezioni che non lo rendono adeguato a tutti gli utenti. Il primo svantaggio è quello della non professionalità del servizio: quando si ha a che fare esclusivamente con altri privati, infatti, esiste sempre il rischio di raggiri e truffe. Per chi non è pratico del mercato delle auto usate e per chi non ha una notevole quantità di tempo a disposizione, poi, diventa difficile riuscire a completare un processo di questo tipo: la scrittura dell'annuncio, il suo posizionamento, la gestione dei contatti con i vari interessati e gli adempimenti burocratici, infatti, sono tutte fasi in cui occorre operare con dimestichezza e precisione, oltre a richiedere un certo tempo per essere svolte.

LA SVOLTA Nel corso degli ultimi anni, la svolta digitale ha permesso di portare alla luce dei progetti "ibridi", in grado di coniugare l'importanza di un servizio semplice e professionale con quella di ottenere una somma più cospicua di quella realizzabile rivolgendosi ad un concessionario. Sono nati così i siti di vendita diretta, ai quali ogni proprietario si può rivolgere per vendere la propria vecchia auto.

I siti di per la vendita diretta di automobili usate sono delle vere e proprie aziende operanti nel settore delle vetture di seconda mano, che fanno del loro modello di business la loro forza. Il primo contatto avviene solitamente in digitale, tramite un modulo di primo contatto che questi siti mettono a disposizione di chiunque li voglia contattare. Una volta completata questa prima fase –che solitamente comprende anche l'invio di alcuni allegati fotografici- si passa poi ad un appuntamento che può avvenire presso la sede indicata dal sito o presso il domicilio del venditore (nel caso di comproautousate.com, uno dei siti più noti del settore, il servizio viene reso direttamente presso chi lo richiede). Lo staff del sito di vendita diretta andrà ora a elaborare e processare tutti i dati riguardanti il veicolo che il cliente desidera vendere, in modo da determinare un'offerta che risulti più vantaggiosa di quella offerta da un concessionario, anche se non sempre pari al 100% del valore di mercato realmente realizzabile con una compravendita tra privati condotta a regola d'arte. Il lato economico, tuttavia, è sempre reso soddisfacente non solo dall'entità della somma ricavata, ma anche dal fatto che poco dopo la notifica dell'accettazione da parte del cliente, la proposta viene prontamente trasformata in pagamento. La cifra realizzata non è in alcun modo soggetta a vincoli e diventa così immediatamente disponibile.

Il tempo che normalmente richiede una compravendita rivolta ad un sito di vendita diretta è di una settimana, dal momento dell'invio del modulo a quello in cui si entra effettivamente in possesso della somma. Un tempo molto breve, che rappresenta sicuramente un'occasione per chi abbia un urgente bisogno di liquidità. Al venditore, poi, non è richiesto alcun tipo di impegno, e nell'arco della settimana in questione i suoi effettivi sforzi per completare la compravendita sono ridotti al minimo.

Quella dei siti di vendita diretta è, dunque, una scelta ottimale per chi voglia ottenere il massimo da tutti i modelli di vendita di auto usate che sono stati utilizzati e sviluppati in precedenza. Questo connubio di lati positivi li sta rendendo sempre più popolari e, tra qualche anno, potrebbero essere tranquillamente diventati il processo più utilizzato da chi desidera vendere la propria vecchia auto.