A quanto vendo l'auto?

Uno degli aspetti fondamentali per vendere la propria auto usata è determinare il prezzo da richiedere agli acquirenti. Si tratta di un'operazione delicata, in quanto ogni veicolo ha un suo valore di mercato ma può presentare delle caratteristiche che consentano di ricavare dalla vendita una cifra superiore o inferiore ad esso.

UTILIZZA LE QUOTAZIONI Usare un buon servizio di quotazioni, come Quattroruote, Eurotax o AutoScout24, significa avere subito un'idea del valore di mercato della propria auto. I limiti di questo servizio, tuttavia, sono che tende a generalizzare in base a dei modelli matematici o a dei dati presenti in un database le condizioni effettive del veicolo e a ignorare l'area geografica in cui si intende venderlo. Per far sì che la quotazione si adatti davvero al valore della tua auto usata considera lo stato degli pneumatici, il prezzo richiesto dai concessionari e da altri privati nella tua zona, i segni di usura presenti sugli interni e le eventuali imperfezioni estetiche dovute a scontri fortuiti o all'azione degli agenti atmosferici.

SCEGLI IL TUO EQUILIBRIO TRA TEMPO E RICAVO Una volta stabilito il valore di mercato della propria auto, se si intende venderla ad atri privati è necessario compiere una scelta: aspettare più a lungo e richiedere un prezzo maggiore o stabilire un prezzo più competitivo e portare a termine in fretta le trattative? Confrontandoti con i portali di annunci più utilizzati, cerca di identificare quale sia il prezzo medio a cui un'auto che abbia in comune con la tua almeno modello, anno e chilometraggio viene solitamente venduta nella tua zona. A questo punto, sappi che se deciderai di richiedere una cifra più alta della media potrebbe volerci tempo per concludere la vendita, anche se questo ti garantirà un ricavo maggiore; viceversa, se modererai la tua richiesta rinunciando ad una parte di profitto, sarà molto più semplice trovare un acquirente in tempi brevi.

CONSERVA UN MARGINE DI TRATTATIVA Quando si vende la propria auto ad un altro privato, è normale che egli provi a trattare a ribasso il prezzo per risparmiare denaro. Questa implicita legge del mercato conviene che sia sempre osservata, dunque, nel momento in cui deciderai quale sia la somma che vuoi davvero incassare dalla vendita, ricordati di aggiungere alla tua richiesta iniziale un piccolo margine che saresti disposto a trattare con gli acquirenti. Con un briciolo di fortuna potresti anche trovare qualcuno che non usa contrattare il prezzo e che sia disposto ad acquistare il tuo veicolo esattamente al prezzo richiesto, rendendo ancora più efficace questa scelta: così facendo, infatti, otterrai un surplus che non ti saresti neanche aspettato di ricevere.

Formulare una richiesta adeguata In termini di prezzo, dunque, è un passo importante per attrarre una certa quantità di interessati in un dato periodo di tempo; tra tutte le fasi della vendita della propria auto usata è quella su cui va riposta maggiore attenzione, soprattutto nel caso in cui si stia valutando la propria macchina per venderla ad un altro privato.